Start a discussion

For participation in the discussion you need to Register/Login. Start a discussion by introducing yourself, posting relevant texts, photos, links, documents, news, etc. Add proper KeyWords (#): they are crucial for future topic searches.

Guide: How to use CEETO Network platform

1.44 MB PDF uploded 10 months ago

Search

Login

Forgotten password?

Mauro Generali

CEETO Project PP01 Communication Manager at Regione Emilia Romagna - Servizio Aree Protette, Foreste e Sviluppo della Montagna

MaB Delta del Po – Manuale Didattico per Docenti e rete locale degli InfoPoint Turistici

Il Parco Regionale Delta Po Emilia Romagna), in collaborazione con numerosi altri Enti ed Associazioni, nell’ambito delle attività di promozione della MaB BiosferaDeltaPo e del Progetto: “Percorsi di educazione ambientale per avviare percorsi di apprendimento sul paesaggio e biodiversità” (MISURA 19 del PSR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. CUP:H59D1700080002) – Tema: “Paesaggio e Biodiversità”, ha realizzato un Manuale per Insegnanti degli alunni delle scuole primarie di secondo grado e secondarie.

Il manuale, attualmente solo in lingua italiana, è consultabile al sito: https://mab.biodiversissimo.org/

Oltre a descrivere il Programma MaB UNESCO ed i concetti di Biodiversità, con particolare riguardo a quella presente nel territorio del Delta, il manuale approfondisce anche gli aspetti legati al Turismo, nell’ambito dell’Agenda Mondiale 2030 per lo Sviluppo Sostenibile (obiettivi 8.9, 12.b e 14.7), e propone, fra gli altri, il Manuale degli operatori turistici della MaB (scaricabile qua sotto).

Sul versante Veneto della MaB, si segnala un’altra iniziativa degna di nota: L’Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po, in qualità di responsabile e coordinatore dell’Organizzazione di Gestione della Destinazione turistica (OGD), si è fatto promotore di un’importante iniziativa che intende coinvolgere tutti gli attori del territorio: si tratta della costruzione di una rete territoriale di Info-Point turistici che possano capillarmente diffondere la cultura dell’accoglienza e trasmettere i valori culturali e ambientali del territorio. In questo modo il Parco, già impegnato nel valorizzare e promuovere il territorio attraverso diversi progetti come “#MYDELTASLOW”, intende rafforzare le relazioni con il tessuto economico del Delta, mettendo a disposizione degli operatori nuove competenze e offrendo ai turisti una rete di supporto efficace e capillare.

La rete locale di Info-Point turistici potrà essere costituita da tutti quei soggetti che rientrano nei 24 comuni del territorio della OGD “Po e suo Delta”. Fra questi si elencano: i titolari di strutture recettive (hotel, B&B, campeggi, locazioni turistiche, ecc.), ristoranti, agriturismi, bar, cantine, aziende agricole e altri luoghi organizzati per la degustazione dei prodotti enogastronomici, attrazioni turistiche e punti di interesse, biblioteche, musei, altri punti informativi gestiti dalle Pro-Loco e dalle Associazioni di volontariato. A questi potranno aggiungersi altri fornitori di servizi turistici (noleggiatori di auto e di biciclette, agenzie di viaggio, servizi nautici, ecc.) ed attività commerciali (negozi, edicole, distributori di carburante, ecc.).

L’adesione al progetto prevede la partecipazione a un corso di formazione di 16 ore che si svolgerà tra febbraio e marzo 2020, articolato in una serie di incontri con esperti di gestione turistica, ambiente e comunicazione. I partecipanti potranno, inoltre, integrare con altre 16 ore di corso di approfondimento destinato alle guide del progetto “Goletta Verde: a scuola di Mare e Biodiversità” per poter così arricchire il loro percorso formativo e avere un ruolo anche nelle attività di educazione ambientale promosse dal Parco insieme a Legambiente Onlus e Fondazione CaRiPaRo.

#Agenda2030 #Biodiversita #DMO #GolettaVerde #InfoPoint #Italiano #Italy #Legambiente #MaBDeltaPo #MyDeltaSlow #OperatoriTuristici #ParcoDeltaPo #PoESuoDelta #TurismoSostenibile

Mattia Mascanzoni

Employee at Punto 3

The analysis of strategic visit flows in Po Delta Regional Park

Po Delta Regional Park (since 2015 UNESCO MAB Reserve) represents a uniquely rich environment typical of Emilia-Romagna low, sandy coast (dunes, coastal pine forests, freshwater wetlands, salt pans). It covers some of the most productive (fishing/salt-works/tourism) and biodiversity rich wetland area in Italy. It is a tourism hotspot with high number of tourists concentrated in just a few sensitive parts of the Park. To implement a sustainable tourism governance model, the Park management worked to extend visitation season in lateral periods (winter and autumn) and to move visitor flow to the whole territory of the Park, especially to places which are less known and visited by tourists, but equally attractive. The Park management used the analysis of strategic visit flows which allows to understand who are the tourists of Po Delta. The more qualitative information, coming from the analysis of strategic visit flows, was combined with more quantitative monitoring activities regularly implemented by the Park’s visitor centres and tourist information offices. Using both methods helped to define  a tourism strategy which is consistent with natural and social characteristic of this specific area. Learn more from the attached summary of the CEETO pilot action in the Po Delta Regional Park.

#BiosferaDeltaPo #BiosphereReserve #CEETONetwork #EmiliaRomagna #PoDelta #SustainableTourism #TurismoSostenibile