Start a discussion

For participation in the discussion you need to Register/Login. Start a discussion by introducing yourself, posting relevant texts, photos, links, documents, news, etc. Add proper KeyWords (#): they are crucial for future topic searches.

Guide: How to use CEETO Network platform

1.44 MB PDF uploded 1 year ago

Search

Login

Forgotten password?

Mauro Generali

CEETO Project PP01 Communication Manager at Regione Emilia Romagna - Servizio Aree Protette, Foreste e Sviluppo della Montagna

MaB Delta del Po – Manuale Didattico per Docenti e rete locale degli InfoPoint Turistici

Il Parco Regionale Delta Po Emilia Romagna), in collaborazione con numerosi altri Enti ed Associazioni, nell’ambito delle attività di promozione della MaB BiosferaDeltaPo e del Progetto: “Percorsi di educazione ambientale per avviare percorsi di apprendimento sul paesaggio e biodiversità” (MISURA 19 del PSR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. CUP:H59D1700080002) – Tema: “Paesaggio e Biodiversità”, ha realizzato un Manuale per Insegnanti degli alunni delle scuole primarie di secondo grado e secondarie.

Il manuale, attualmente solo in lingua italiana, è consultabile al sito: https://mab.biodiversissimo.org/

Oltre a descrivere il Programma MaB UNESCO ed i concetti di Biodiversità, con particolare riguardo a quella presente nel territorio del Delta, il manuale approfondisce anche gli aspetti legati al Turismo, nell’ambito dell’Agenda Mondiale 2030 per lo Sviluppo Sostenibile (obiettivi 8.9, 12.b e 14.7), e propone, fra gli altri, il Manuale degli operatori turistici della MaB (scaricabile qua sotto).

Sul versante Veneto della MaB, si segnala un’altra iniziativa degna di nota: L’Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po, in qualità di responsabile e coordinatore dell’Organizzazione di Gestione della Destinazione turistica (OGD), si è fatto promotore di un’importante iniziativa che intende coinvolgere tutti gli attori del territorio: si tratta della costruzione di una rete territoriale di Info-Point turistici che possano capillarmente diffondere la cultura dell’accoglienza e trasmettere i valori culturali e ambientali del territorio. In questo modo il Parco, già impegnato nel valorizzare e promuovere il territorio attraverso diversi progetti come “#MYDELTASLOW”, intende rafforzare le relazioni con il tessuto economico del Delta, mettendo a disposizione degli operatori nuove competenze e offrendo ai turisti una rete di supporto efficace e capillare.

La rete locale di Info-Point turistici potrà essere costituita da tutti quei soggetti che rientrano nei 24 comuni del territorio della OGD “Po e suo Delta”. Fra questi si elencano: i titolari di strutture recettive (hotel, B&B, campeggi, locazioni turistiche, ecc.), ristoranti, agriturismi, bar, cantine, aziende agricole e altri luoghi organizzati per la degustazione dei prodotti enogastronomici, attrazioni turistiche e punti di interesse, biblioteche, musei, altri punti informativi gestiti dalle Pro-Loco e dalle Associazioni di volontariato. A questi potranno aggiungersi altri fornitori di servizi turistici (noleggiatori di auto e di biciclette, agenzie di viaggio, servizi nautici, ecc.) ed attività commerciali (negozi, edicole, distributori di carburante, ecc.).

L’adesione al progetto prevede la partecipazione a un corso di formazione di 16 ore che si svolgerà tra febbraio e marzo 2020, articolato in una serie di incontri con esperti di gestione turistica, ambiente e comunicazione. I partecipanti potranno, inoltre, integrare con altre 16 ore di corso di approfondimento destinato alle guide del progetto “Goletta Verde: a scuola di Mare e Biodiversità” per poter così arricchire il loro percorso formativo e avere un ruolo anche nelle attività di educazione ambientale promosse dal Parco insieme a Legambiente Onlus e Fondazione CaRiPaRo.

#Agenda2030 #Biodiversita #DMO #GolettaVerde #InfoPoint #Italiano #Italy #Legambiente #MaBDeltaPo #MyDeltaSlow #OperatoriTuristici #ParcoDeltaPo #PoESuoDelta #TurismoSostenibile